Chi siamo

La fabbrica ad energia solare

Nel 2019 Massimo Della Marta ha diretto il restauro conservativo, di un immobile industriale dei primi anni ’60, attuale stabilimento produttivo della Expo in Rivoli.

Oltre al rispetto della struttura architettonica il tema energetico era il principale nodo da sciogliere.

La scelta più sicura e meno costosa era rappresentata dal mantenimento dell’impianto esistente costituito da caldaie a gas e pannelli radianti, impianto che emetteva in atmosfera importanti quantità di CO2 e polveri sottili.

Spesso la strada più semplice e veloce non è la migliore.

Abbiamo iniziato un percorso fatto di ricerca e analisi, avvalendoci di consulenze spesso contrastanti, ma alla fine abbiamo scelto di fare quello che doveva essere fatto, abbiamo detto no al gas!

Isolamento termico delle strutture, dei pavimenti, delle coperture e sostituzione degli infissi. Perfetto adesso la scatola tiene! L’impianto di riscaldamento a pavimento alimentato con unità elettriche in pompa di calore, era a questo punto la scelta migliore.

Dal momento in cui tutto era alimentato ad energia elettrica è stato possibile analizzare il fabbisogno energetico è costruire un impianto fotovoltaico di potenza sufficiente a produrre l’energia elettrica consumata annualmente nello stabilimento.

Il nostro stabilimento produttivo ha raggiunto la più alta classe di efficienza energetica, non produce alcuna emissione di CO2 e tutta l’attività industriale è quasi completamente alimentata da energia solare autoprodotta.

Della Marta